Crostata di ricotta con crema e amarene

Crostata di ricotta con  crema e amarene 0

Adoro le crostate… dalle più semplici come quella di marmellata alle più elaborate. Quella di oggi è un classico, una crostata di ricotta resa ancor più golosa per la presenza della amarene che le conferiscono un sapore speciale. Il guscio di pasta frolla croccante racchiude un morbido ripieno di ricotta e crema. Un dolce semplice che vi delizierà!

Ingredienti

per la frolla

300 g di farina 00

150 g di burro

150 g di zucchero

1 tuorlo

1 uovo

1  cucchiaino di miele

1 pizzico di sale

per il ripieno

crema pasticcera (500 ml di latte, 3 tuorli, 50 g di farina 00, 80 g di zucchero, buccia di un limone)

300 g di ricotta

buccia grattugiata di 1 limone

amarene q.b.

Preparazione

Unite in una ciotola la farina e il burro freddo a pezzettini ed iniziate ad amalgamare, poi aggiungere lo zucchero, il tuorlo e l’uovo, un pizzico di sale e il miele impastate rapidamente sino a formate un impasto liscio e omogeneo. Avvolgete il panetto in un foglio di  pellicola trasparente e fatelo riposare  in frigo per circa 1 ora.

Nel frattempo preparate la crema pasticcera, mescolate i tuorli con lo zucchero sino ad ottenere un composto omogeneo e ben amalgamato, aggiungete poco alla volta la farina setacciata e mescolate con una frusta per amalgamare. Prelevate la scorza del limone avendo cura di non prendere la parte bianca e ponete la scorza in un tegame in cui avete aggiunto il latte. Portate a bollore il latte, toglietelo dal fuoco e versatelo a filo sul composto mescolando in continuazione per evitare che si formino grumi; rimettete la crema sul fuoco e cuocete sino a quando si addenserà continuando a mescolare. Quando si sarà addensata togliete la scorza del limone (se no la crema diventerà amara) e versate in una ciotola affinché si raffreddi. (Coprite la crema ancora calda con della pellicola per evitare che si formi quella fastidiosa “patina”). Quando si sarà raffreddata unite la ricotta, la buccia grattugiata del limone e amalgamate bene.

A questo punto riprendete dal frigo la frolla e dividetela in due parti. Stendetela con un mattarello su un foglio di carta da forno, trasferite il foglio nella teglia di diametro 26 cm e sistemate le amarene sul guscio di frolla, distribuite il composto di crema e ricotta. Stendete la restante frolla e con l’aiuto di una formina a cuore formate tanti cuoricini. Coprite il composto con i cuoricini di frolla. Infornate a 200° per circa 40/50 min. sino a doratura. Sfornate e lasciatela raffreddare su una gratella prima di servire.   

Un consiglio in più

La pasta frolla non va lavorata a lungo, l’ impasto non si deve riscaldare altrimenti la pasta frolla non sarà più friabile ma dura.

L’ aggiunta di miele all’ impasto servirà a renderlo più fragrante.

La ricotta è preferibile comprarla il giorno prima per farla rassettare affinchè diventi un po’ più soda.

Se avete ospiti a pranzo o a cena è molto comodo prepararla il giorno prima, stendetela nella teglia e mettetela in frigo. Il giorno dopo sistemate le amarene il composto di crema e ricotta, coprite con la frolla e infornate.

Crostata di ricotta con  crema e amarene 1Crostata di ricotta con  crema e amarene 2

 

Tuo voto:
Nome ricetta
Crostata di ricotta con crema e amarene
Pubblicata il
5 Basato su 3 Voto(i)
Share on Google+39Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Pin on Pinterest1

Ricette Correlate:

Kringel estone
Bavarese all’ananas su croccante di pistacchio e mandorle
Cupcakes cocco e menta con frosting al cioccolato
Donuts speziati con glassa alla sciroppo d’acero

Ricette popolari:

Commenti

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *