Blog Tour : Apulia Food Blogger targato Mandorle e Sapori a Corte

…un tour nato con l’obbiettivo di promuovere la mandorla e il mio territorio. Sapete vero che sono pugliese, amo la mia terra e i suoi meravigliosi prodotti quindi sono stata felicissima quando mi hanno proposto di partecipare. Con me altre due food blogger, Nunzia di “Miele di Lavanda” e Samantha di “Basilico Secco”. Per tutto il tour siamo state a bordo della bellissima Volkswagen T-Roc della concessionaria “Pacello” di Putignano.

Dopo una ricca colazione da “Armony Cafè” a Castellana Grotte dove abbiamo assaggiato una specialità del bar davvero sorprendente, il cornetto alle mandorle, ci siamo diretti al “Caseificio Palmirotta Angelo” sempre a Castellana Grotte.

Il caseificio Palmirotta Angelo vanta una lunga tradizione di famiglia, oggi ė un’azienda fiore all’occhiello del territorio nella produzione di prodotti caseari freschi e stagionati. L’azienda propone diversi prodotti fra cui mozzarelle, formaggi molli e stagionati, burrate, ricotte e tanto altro ancora, tutti prodotti di altissima qualità. Molta attenzione viene posta, inoltre, anche agli intolleranti al lattosio. Dopo la visita alla produzione abbiamo degustato le diverse specialità del caseificio, buonissime! Mi ha colpito anche la lavorazione di alcuni caciocavalli che vengono intagliati a formare diversi decori, bellissimi, perfetti da regalare in occasione di festività e ricorrenze varie o anche solo per stupire i commensali.Dopo la visita al caseificio ci siamo spostati nella cittá di Putignano per visitare il liquorificio “Fiume Liquori e Sciroppi” dove oltre alla produzione di liquori e sciroppi c’è il “Mandorlè“. Il Mandorlè è una bevanda in brick al latte di mandorla già pronta da bere che racchiude l’ intenso sapore delle mandorle dolci pugliesi appena sgusciate con un piccola percentuale di mandorle amare, una vera delizia che viene prodotta secondo l’antico metodo tradizionale. Mandorlè è una bevanda tutta naturale, senza l’aggiunta di conservanti e coloranti, inoltre è senza glutine, senza lattosio, dissetante ed energizzante. Appena entrati siamo stati avvolti da un odore intenso di mandorla e subito mi son venuti in mente i ricordi di quando ero piccola e mia madre  mi preparava il latte di mandorla con le mandorle della campagna di mio nonno,  un’emozione unica.

Dopo la mattinata intensa abbiamo raggiunto Polignano per pranzare al ristorante “Il Cavò al Mare“, un posto magnifico in una location stupenda. Il nostro tavolo, vista mare, affacciava su uno degli scorci più belli e fotografati di Polignano, niente di meglio per degustare i favolosi piatti dello chef. Per iniziare delle tartare di tonno e salmone, polipo per poi proseguire con dei primi favolosi a base di pesce, ovviamente. La cucina utilizza prodotti del territorio e del nostro mare partendo dalla tradizione e  rinnovandola senza stravolgerla. 

Nel pomeriggio ci siamo diretti a Conversano a “La Bottega” dove la signora Rosanna ci ha mostrato come si realizzano le classiche Pastatelle pugliesi. Un guscio di frolla racchiude della confettura, mandorle e grattugiata di limone, naturalmente dopo abbiamo degustato non solo le pastatelle ma anche le famose paste di mandorla e tanto altro ancora, peccato che siamo dovuti andar via… 

Abbiamo poi terminato la serata alla Pizzeria “Verde Porpora” a Castellana Grotte con pizze e ciccio fatti con impasti speciali in una location bellissima e poi a dormire.Per tutto il tour ci ha ospitato il B&B “Porta degli Antichi Casali“, un bed and breakfast nel cuore dell’antico borgo di Conversano a pochi metri dal Castello Aragonese con una suggestiva vista sulla piazza XX Settembre. Una struttura semplice e raffinata, con un arredamento che rispecchia le caratteristiche delle antiche case del luogo. Secondo giorno. Dopo una ricca colazione al “Punto bar” con il suo ambiente raffinato, i buonissimi cornetti e centrifugati molto particolari…

direzione Castellana Grotte per la visita alle “Grotte di Castellana“. Il percorso si sviluppa ad una profondità di 70 metri e presenta due percorsi uno breve di 1 kilometro e l’altro di 3 kilometri con la durata di 2 ore. Il percorso inizia scendendo diversi scalini che portano alla Grave, la prima e la caverna più grande del percorso, questo è l’unico ambiente collegato con l’esterno. Lungo tutto il percorso si possono ammirare le stalattiti, stalagmiti, cortine, colonne, canyon, concrezioni dalle forme molto particolari… Il percorso termina poi nella Grotta Bianca la più bella del percorso per ricchezze e biancore. Un percorso a dir poco, stupendo, un’emozione unica, da fare assolutamente se vi trovate in Puglia, tra i più spettacolari d’Italia!

Terminata la visita, direzione “Tarallificio Recchia” ad Alberobello. I taralli sono tra le eccellenze della mia Regione, pochi ingredienti, farina, vino bianco, olio extravergine di oliva e sale per dar vita a questo meraviglioso prodotto. A questi poi si possono aggiungere semi di finocchio, olive, cipolle, peperoncino, ecc.. La loro particolarità è la cottura, vengono prima bolliti e poi infornati ed è proprio questa doppia cottura che li rende così croccanti e fragranti, uno tira l’altro. Per pranzo ci siamo diretti di nuovo a “La Bottega” a Conversano dove la signora Rosanna ci ha coccolati con dei piatti tipici della mia terra come la focaccia, patate riso e cozze, il timballo di tagliatelle, la parmigiana di melanzane… e poi i suoi dolci. Profumi e sapori meravigliosi, ero li ma devo essere sincera mi sembrava di stare a casa dalla mia mamma con quella genuicità e qualità come pochi  sanno offrire…

Nel pomeriggio visita ad un posto molto particolare il “Te live House” a Castellana Grotte dove la signora Livia ci ha illustrato le diverse tisane con i loro benefici e poi mostrato come preparare a regola d’arte il Tè.

Per finire l’intensa giornata… pizze alla pala da “Nanù 23“, un posto davvero molto carino con delle pizze molto buone e particolari come questa che vedete in foto, mortadella, provolone, pomodori secchi, crema di pistacchi di bronte e zucchine, buonissima….

E con questa bontà il mio tour purtroppo finisce qui. Mi porto con me emozioni e gioia nell’aver conosciuto tante aziende fatte di persone meravigliose che ci mettono davvero il cuore nel creare prodotti di eccellenza del quale la mia Puglia non può che essere orgogliosa. 

Ringrazio Mandorle e Sapori a Corte per avermi invitato e per bellissimi scatti dei back stage. Però voi continuate a seguirmi perché non finisce qui, anzi segnatevi queste date 31 Agosto, 1 e 2 Settembre 2018, perché sarò sempre in compagnia di “Mandorle e Sapori a Corte” per l’ evento settembrino. Musica, spettacoli, stand gastronomici e tanto altro a Conversano per rendere omaggio ad un prodotto di eccellenza della mia terra: la mandorla pugliese. Venite a trovarci… vi aspettiamo in numerosi!

Ora vi lascio con qualche scatto simpatico dei back stage… a presto!

Share on Google+0Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Pin on Pinterest1

Ricette popolari:

Commenti

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *