Cartellate

Cartellate_31Le Cartellate… son passati ormai più di due anni dall’apertura del blog e mi son accorta che non avevo ancora pubblicato loro, le “Cartellate”, tipico dolce pugliese preparato nel periodo natalizio. Vi propongo sempre dolci innovativi e moderni, ma questa volta ci tengo molto, un dolce che amo particolarmente e che un pò per tradizione un pò per la sua bontà non può mai mancare in casa in questo periodo di festa. Da Pugliese non potevo non pubblicarle. La ricetta naturalmente è della mia mamma tramandata da mia nonna. 

Nella mia città vengono chiamate anche “Rose”. La sfoglia viene tirata molto sottile e unita e arrotolata su se stessa a formare una rosa con delle cavità. Vengono fritte e condite normalmente con del vin cotto di fichi o di uva ma possono essere condite anche con del miele e grattugiata di noci. Non sono molto difficili ma richiedono del tempo per una buona riuscita. Molto importante è il riposo dell’impasto e la sfoglia tirata molto sottile.

A presto con un’altra ricetta tipica natalizia. 

Ingredienti

per l’impasto

500 g farina 0

100 ml di olio extravergine di oliva

circa 200 ml di vino bianco

vin cotto q.b. per condire

olio di semi di arachidi per friggere

Preparazione

In un pentolino ponete l’olio e il vino e fatelo riscaldare leggermente.

In una ciotola ponete la farina setacciata e versateci al centro l’emulsione di olio e vino. Impastate sino ad ottenere un impasto liscio e omogeneo. Formate un panetto, avvolgetelo in un foglio di pellicola e fatelo riposare per 30 min. Passata la mezz’ora prendete l’impasto e iniziate a formare le sfoglie con l’utilizzo di una macchina per la pasta, passate un pezzetto di impasto mettendo il rullo impostato nello spessore più ampio, poi la sfoglia ottenuta ripassatela mettendo il rullo nello spessore più sottile. Formate le strisce rettangolari, con l’aiuto di una rotella dentellata, ricavate da ogni striscia delle strisce più piccole di circa 2/3 cm e lunghe circa 20/25 cm (Fig 1).

Prendete ciascuna striscia e pizzicate i due lembi del lato più corto a intervalli regolari di circa 3 cm formando così delle conchette (fig.2/3). Arrotolate le strisce su se stesse pizzicando in alcuni punti mentre le arrotolate formando delle rose (Fig. 4/5), in questo modo non si apriranno durante la frittura. Una volta formate tutte le rose ponetele su una spianatoia (Fig. 6), coperte da un canovaccio pulito e fatele asciugare per circa 4/5 ore. (potete anche tenerle tutta la notte e la mattina dopo le friggete).fasi-rose

rose-2Scaldate abbondante olio di semi di arachidi e immergetevi le rose, poche per volta. Fatele friggere per circa 2 min per lato (devono essere dorate) quindi scolatele e ponetele su un foglio di carta assorbente.cartellate_2

In un pentolino ponete il vin cotto e fatelo scaldare. Immergete le cartellate poche per volta facendole impregnare. Adagiatele su un piatto e servite. Cartellate_41

recipe image
Nome ricetta
Cartellate
Pubblicata il
Share on Google+0Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Pin on Pinterest10

Ricette Correlate:

Lebkuchen
Calzone rustico
Roscòn de Reyes
Lussekatter

Ricette popolari:

Commenti

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *