Cartoccio di patate con polipo e salsa aioli

  

Cartoccio di patata con polipo e crema aioli

… oggi vi propongo una ricetta semplice da preparare, gustosa, e molto scenografica!!. In questa ricetta vengono utilizzati ingredienti semplici ma la loro presentazione è molto originale… Il polipo viene prima lessato, poi marinato per ammorbidirlo e insaporirlo ed infine cotto rapidamente sulla griglia per rendere croccante l’esterno e conferirgli un sapore ancora più ricco. Il polipo ben si lega con la cremosità della patata, poi la salsa ne arricchisce il sapore dandogli un tocco di freschezza.

Ingredienti per 4 persone:

Per le patate

4 patate grosse

Burro q.b.

Per il polipo

400 g di polipo fresco

20 g di olio extravergine di oliva

1 spicchio di aglio

Succo di 1 limone

Sale e pepe

Per la salsa

100 g di maionese

1 spicchio di aglio

70 ml di panna

Per decorare

Erba cipollina

Limone grattugiato

Preparazione

Lavate bene le patate con la buccia, spalmatele con il burro, avvolgetele nella carta stagnola formando un cartoccio e cuocetele in forno per circa 1 ora.

Nel frattempo lavate con cura il polipo e riempite una pentola capiente con acqua e portate ad ebollizione, immergere il polipo per tre volte consecutive questo permetterà al polipo di arricciarsi, poi  immergetelo completamente, abbassate la fiamma al minimo, coprite con un coperchio e cuocete per 30/40 min, poi spegnete il fuoco e lasciate il polipo dentro la pentola nell’acqua di cottura sin che non si raffredderà, in questo modo non si indurirà. Una volta raffreddato, tagliate il polipo a pezzi e fateli marinare per circa 1 ora in una grande ciotola con olio, sale pepe, succo di limone e aglio a pezzettini, poi cuoceteli sulla griglia bollente per circa 5 min.

Una volta terminata la cottura delle patate, aprite i cartocci, tagliate la calotta superiore delle patate, svuotatele della polpa, aiutandovi con uno scavino o cucchiaino, e tenetela da parte.

Riunite in una ciotola la maionese, aglio tritato e la panna e amalgamate bene. Riempite le patate con il polipo grigliato e tagliato a dadini (tenendo da parte i tentacoli più piccoli interi), la polpa di patate condita con olio, sale, pepe e la salsa preparata. Infine ponete sopra i tentacoli tenuti da parte e decorate con erba cipollina a pezzettini e limone grattugiato.

Un consiglio in più…

Se non avete molto tempo a disposizione potete cucinare il polipo nella pentola a pressione, ponete nella pentola il polipo e acqua fredda sino a coprirlo. Da quando la pentola a pressione inizia a fischiare, far cuocere per 15 o 20 minuti, i tempi di cottura variano in base alla dimensione del polpo. Poi spegnete il fuoco e lasciate il polpo all’interno della pentola a pressione, coperto, immerso nell’acqua di cottura. Quest’ultimo procedimento è molto importante perché permetterà al polipo di intenerirsi.

In campagna potete cucinare le patate al cartoccio sotto la cenere e il polipo potete cuocerlo al barbecue.

Cartoccio di patata con polipo 1

Cartoccio di patata con polipo 2Cartoccio di patata con polipo 3

Con questa ricetta partecipo al Contest “SANO COME UN PESCE” del blog Il caffè delle donne 

  

Tuo voto:
Nome ricetta
Cartoccio di patate con polipo e salsa aioli
Pubblicata il
5 Basato su 25 Voto(i)
Share on Google+0Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Pin on Pinterest0

Ricette Correlate:

Bocconcini di alici ammollicate
Sformatino di zucchine su crema di piselli con intreccio di mazzancolle
Paccheri ripieni di pesce in sfoglia di melanzana su salsa di ciliegino
Tagliatelle allo zafferano con scorfano e limone

Ricette popolari:

Commenti

  • ….adoro il polpo e sicuramente sarà un piatto gustoso,spero di provare al piu presto questa delizia …vi farò sapere.!

    GD Star Rating
    loading...
  • Complimenti davvero per questa bellissima ricetta, molto particolare. Adoro il pesce e il polipo è uno dei mie piatti preferiti in tutte le sue varianti. Questa ricetta mi mancava. Lo proverò sicuramente.

    GD Star Rating
    loading...

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *