Flan di verdure campagnole su crema di fave e dadolata di pancetta

Quando pensiamo alle ricette da preparare nel periodo delle feste ci vengono in mente sempre i dolci, i primi e i secondi. E chi pensa ai contorni? La risposta è una: ci ho pensato io, cogliendo la sfida lanciata da Orogel e dedicata al preparare un contorno da proporre sulla tavola delle feste. Un flan di Verdure Campagnole Orogel, un mix di bieta, spinaci e cicoria, servito con della crema di fave e dadolata di pancetta. Un contorno semplice, pieno di gusto e bello da presentare, magari accompagnato da un delizioso secondo di carne. Ho scelto di realizzare la ricetta con i surgelati Orogel per la loro altissima qualità. Grazie al processo di surgelazione, ben diverso da quello di congelazione casalinga, questi vegetali mantengono inalterate le loro proprietà nutritive.

Ingredienti per 4 flan

per il flan di verdure campagnole

450 g di verdure campagnole Orogel

2 uova

150 ml di latte

20 g di farina 00

20 g di burro

30 g di parmigiano grattugiato

sale e pepe

per la crema di fave

200 g di fave

1 costa di sedano

1/2 cipolla

olio extravergine di oliva

sale e pepe

inoltre

80 g di pancetta a dadini

pinoli tostati q.b.

Preparazione 

per il flan di verdure campagnole

In una pentola  portate a bollore dell’acqua, salate e lessate le verdure.  Scolatele, strizzatele e lasciatele raffreddare.

Preparate ora la besciamella: in un pentolino fate sciogliere il burro a fuoco basso, unite la farina e mescolate energeticamente. Unite il latte tiepido e mescolate bene con una frusta per non fare formare i grumi sin quando la crema non si addenserà. Spegnete aggiustate di sale e pepe. Coprite con della pellicola e tenete da parte. 

Mettete in un mixer le verdure campagnole e le uova  e frullate il tutto sino ad ottenere un composto liscio ed omogeneo. Unite ora il parmigiano e la besciamella, aggiustate di sale e mescolate sino ad ottenere un composto liscio ed omogeneo.

Versate il composto fino ad un cm dal bordo negli stampini ben imburrati. Mettete gli stampini in una teglia aggiungendo dell’acqua calda che arrivi fino ad un terzo della loro altezza. Cuocete in forno a bagnomaria per circa 40/50 min. (gli sformatini si gonfieranno poi una volta tolti dal forno si abbasseranno un po’, non preoccupatevi è normale). Togliete gli stampini dal forno e lasciate intiepidire.

per la crema di fave

Fate ammollare una sera prima le fave in acqua fredda, scolatele e sciacquatele. In una pentola fate soffriggere con un filo di olio la cipolla ed il sedano. Versate le fave,  l’acqua sino a ricoprirle, coprite e fatele cucinare sin quando diventeranno tenere ci vorranno circa 1 ora e mezza, se utilizzate una pentola a pressione i tempi si dimezzeranno. Quasi a fine cottura salate e versateli in un mixer con due cucchiai di olio extravergine di oliva e frullateli sino ad ottenere un composto liscio ed omogeneo.

composizione

Rosolate la pancetta in una padella. Mettete in un piatto da portata la crema di fave e sformate i flan di verdure campagnole  rovesciandoli, serviteli tiepidi con la dadolata di pancetta e qualche pinolo tostato.

recipe image
Nome ricetta
Flan di verdure campagnole su crema di fave e dadolata di pancetta
Pubblicata il
Share on Google+0Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Pin on Pinterest0

Ricette popolari:

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *