Friselle integrali

 …Le friselle! Da pugliese come non amarle, queste altro non sono che ciambelle di grano duro cotte al forno e poi tagliate in senso orizzontale e fatte cucinare di nuovo in forno per renderle croccanti. Prima di consumarle vengono ammorbidite leggermente in acqua fredda senza però farle perdere di consistenza e poi condite. Generalmente le condisco semplicemente con pomodorini, olio, sale e origano ma spesso mi diverto a sperimentare nuovi condimenti! Ne preparo sempre in grandi quantità, si possono conservare in sacchetti per alimenti e poi all’occorrenza consumarle. Queste sono integrali, sottili e croccanti come piacciono a me e con grande soddisfazione preparate con il mio lievito madre.  Sono fresche e appetitose, perfette per essere consumate in estate… Provatele vi conquisteranno per la loro bontá. 

Ingredienti

300 g di farina integrale

200 g di semola rimacinata 

1 cucchiaino di miele

40 g di olio extravergine di oliva

120 g di lievito madre rinfrescato  o 8 g di lievito birra

1/2 cucchiaio di sale

320 ml di acqua 

Preparazione

In una planetaria unite la farina integrale, la semola, il lievito e iniziate a lavorare l’impasto unendo l’acqua a filo, non appena l’impasto inizia ad incordarsi unite il miele, il sale e l’olio a filo. Lavorate sino ad ottenere un impasto liscio ed omogeneo. Togliete dalla impastatrice, formate  una palla e ponete in una ciotola, coprite con della pellicola alimentare e ponete in frigorifero per tutta la notte. Al mattino tirate la ciotola dal frigo e portate a temperatura ambiente. Rovesciate l’impasto su di un piano di lavoro e tagliate pezzi da 70/80 g circa. Formate da ciascun pezzo dei cordoncini, allungate leggermente e formate una ciambella sigillando l’estremità. Proseguite per tutti i pezzi. Ponete le ciambelle avendo cura di distanziarle su di una leccarda ricoperta da carta da forno e lasciate lievitare in forno spento sino al raddoppio circa 30 minuti (in estate).

Infornate a 220° C per circa 15 minuti, lasciate raffreddare leggermente poi dividete a metá e riponete sulla leccarda con la parte tagliata rivolta verso l’alto. Infornate a 150° C per altri circa 15/20 minuti molto dipenderà dal vostro forno. Le friselle devono risultare dorate.

Una volta cotte fatele raffreddare bene e conservatele in sacchetti da  freezer. 

Prima di consumarle basta bagnarle leggermente con acqua e poi conditele come preferite. Semplicemente con pomodorini, olio extravergine di oliva, sale, pepe e origano oppure pomodorini, cetriolo, cipolla rossa e maggiorana. Potete unire delle olive o pezzettini di formaggio…sfogo alla vostra creatività.

Note

I tempi di lievitazione variano molto a seconda della temperatura

In inverno è preferibile tenere l’impasto, fatto la sera prima, fuori dal frigo, in un luogo asciutto, coperto con della pellicola.

Se utilizzate il lievito di birra, fatelo sciogliere con un po’ di acqua  e poi unitelo agli altri ingredienti facendo attenzione che non venga in contatto con il sale, perché il sale inibisce l’azione del lievito di birra.

recipe image
Nome ricetta
friselle integrali
Pubblicata il
Share on Google+0Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Pin on Pinterest0

Ricette Correlate:

Ciabattine con olive
Pan di zucca, spinaci e barbabietola
Pane di segale
Ruota di segale

Ricette popolari:

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *