Involtini di vitello con melanzane e pomodorini confit

Oggi vi dò un’idea molto sfiziosa e appetitosa per gustare la carne in maniera alternativa alla solita fettina di carne. Ho preparato degli involtini con della carne di vitello e farciti con un trito di prezzemolo, capperi e olive e poi scaglie di pecorino per renderli più gustosi.

Gli involtini sono un secondo piatto semplice e buonissimo, si preparano in pochissimo tempo! Ho completato il piatto con delle melanzane a dadini e dei pomodorini confit che con il loro sapore e profumo si combinano a perfezione con gli involtini. In poche e semplici mosse otterrete un piatto succulento e accattivante.

Per gustarli al meglio li ho accompagnati con il buonissimo vino di Cecchi il Morellino di Scansano. Questo vino ha un colore rosso rubino molto intenso e con evidenti riflessi violacei, con il suo profumo di frutti rossi maturi tipico di vitigno è il perfetto abbinamento ai piatti a base di carne come questo, ne esalta il sapore! Avvolgente e dal profumo intenso è tra i miei vini preferiti!

Ingredienti per 4 persone

8 fettine di vitello 

70 g di pecorino fresco

1 mazzetto di prezzemolo

30 g di capperi

10 olive

vino bianco secco q.b.

farina q.b.

1 melanzana grande

1 spicchio di aglio

olio extravergine di oliva

sale e pepe

per i pomodorini confit

250 g di pomodorini ciliegino

1\2 cucchiaino raso di zucchero

1\2  spicchio di aglio

basilico, maggiorana, timo fresco q.b.

olio extravergine di oliva

pepe e sale

Preparazione

Per i pomodorini confit; lavate i pomodorini, se sono piccoli potete lasciarli interi se no tagliateli a metà, quindi sistemateli su una teglia rivestita con della carta da forno. Spolverizzate con il trito di erbe aromatiche e aglio. Salate e pepate e cospargete con lo zucchero. Irrorate con dell’olio extravergine di oliva ed infornate a 150° per circa 1 ora  (fate attenzione a non farli seccare). Sfornarteli e tenete da parte.

Preparate ora gli involtini; tagliate finemente con un coltello il prezzemolo con i capperi e le olive. Prendete le fettine di vitello e cospargete su ogni fettina il composto, distribuite sopra il pecorino a scaglie. Arrotolate le fettine su se stesse (partendo dal lato più stretto) e sigillatele con degli stuzzicadenti. Infarinate leggermente gli involtini e poneteli e in una padella con dell’olio, fate rosolare per qualche minuto, lasciandoli dorare poi sfumate con del vino bianco secco. Aggiustate di sale. Coprite la padella con un coperchio e proseguite la cottura per circa 20 minuti.

Nel frattempo lavate e sbucciate le melanzane (conservate le bucce), tagliatele a fette e disponetele in uno scolapasta. Cospargetele di sale grosso, ponete sopra le fette un peso per facilitare l’eliminazione dei liquidi che le danno un sapore amaro, fatele riposare almeno un’ora. Sciacquate le melanzane sotto l’acqua corrente e asciugatele bene.

Tagliate le melanzane a cubetti e ponetele in una padella con l’aglio a pezzettini e l’olio extravergine di oliva.  Regolate di sale e pepe e portate a cottura. 

Per la buccia di melanzana fritta; tagliate finemente la buccia di melanzana ottenendo dei bastoncini sottili e friggeteli pochi secondi in abbondante olio di oliva. Scolate e lasciate asciugare su di un foglio di carta assorbente. Salate leggermente.

Una volta cotti gli involtini eliminate gli stuzzicadenti e tagliateli a metà. Distribuite sul piatto tre metà di involtini, le melanzane e i pomodorini confit. Distribuite sopra qualche scaglia di pecorino fresco, qualche foglia di maggiorana, la buccia di melanzana fritta, irrorate con un filo di olio extravergine di oliva e servite.

Post in collaborazione con Cecchi

recipe image
Nome ricetta
Involtini di vitello con melanzane e pomodorini confit
Pubblicata il
Votazione
31star1star1stargraygray Based on 4 Review(s)
Share on Google+0Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Pin on Pinterest0

Ricette Correlate:

Tortelli alle patate e robiola con salsa allo zafferano e asparagi
Polpo con patate novelle

Ricette popolari:

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *