Mafalda siciliana

La mafalda  è un pane tipico siciliano, realizzato con farina di semola di grano duro. Sembra che le sue origini si debbano far risalire all’Ottocento e che un maestro panificatore catanese l’abbia dedicato, nei primi del Novecento, a Mafalda di Savoia. Ha una forma molto particolare, una volta fatto il cilindro questo viene ripiegato a formare una spirale. E’ ricoperto da tanti semi di sesamo che conferisco croccantezza e sapore. Un pane semplice da realizzare e molto saporito, perfetto da mangiare solo o da gustare tiepido farcito da salumi e formaggi. 

Ingredienti

Ricetta di Sara Papa tratta dal libro “Pani dolci & Fantasia”

500 g di semola rimacinata di grano duro

325 ml di acqua

80 g di li.co.li. rinfrescato

10 g di sale

semi di sesamo q.b,

Preparazione

Impastate tutti gli ingredienti tranne il sale, che andrà aggiunto alla fine. Coprite la ciotola con della pellicola per 30 minuti.  Fate due giri di pieghe a 3 ogni 30 minuti e mettetelo a lievitare in un contenitore unto con un dell’ olio di oliva e coperto con pellicola trasparente e lasciatelo lievitare sino al raddoppio alla temperatura di 22-24 gradi. 
Rovesciatelo sul piano da lavoro e dividetelo in 10 pezzi da 90 g circa; da ogni pezzatura ricavate dei filoncini lunghi 60 centimetri. Con ogni rotolo formate una serpentina; arrivate oltre la metà del rotolo, quindi sollevate l’ultimo tratto, riportatelo verso il centro piegandolo indietro, appoggiatelo sopra la serpentina stessa e fissatene l’estremità.
Spennellate la superficie con dell’acqua e spolverizzate con i semi di sesamo. Fate lievitare per altri 30/45 minuti; infornate a 200° C per 10 minuti e poi ancora a 180° C per circa 30 minuti.
 
 
 
 
 
 
 
recipe image
Nome ricetta
Mafalda siciliana
Pubblicata il
Share on Google+0Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Pin on Pinterest0

Ricette Correlate:

Pan di zucca, spinaci e barbabietola
Crescia pasquale al formaggio
Ciambelle strozzose marchigiane
Coppia ferrarese

Ricette popolari:

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *