Paris Brest

paris brest

Buongiorno a tutti, voglio iniziare il mio primo post con una delle mie delizie preferite “Paris brest”, questo delizioso dolce è un classico della pasticceria francese, fù creato, nel 1891, da un pasticcere parigino, in occasione della famosa gara ciclistica la “Paris-Brest-Paris”. La sua forma circolare, infatti, ricorda quella di una ruota di bicicletta. Il suo sapore delicato e la sua fragranza vi conquisteranno, si presta a diverse varianti, crema al cioccolato, crema chantilly e fragole, crema pasticcera….potrete così assecondare tutti i vostri gusti. Io l’ ho farcito con crema alle nocciole e ricoperto di caramello e croccante granella di nocciole!!

Ingredienti per la pasta choux

210 g di farina 00

80 g burro

210 ml acqua

5 uova

1 pizzico di sale

Ingredienti per la crema alle nocciole

400 ml di latte

25 g di farina 00

½ bustina di vanillina

80 g di zucchero

3 tuorli

150 ml di panna fresca liquida

30 g di burro

55 g di nocciole tritate finemente

Per la finitura

250 ml di panna fresca liquida

1 cucchiaio di zucchero

granella di nocciole q.b.

Zucchero caramellato

Preparazione per la pasta choux

Mettete in una casseruala acqua, il burro e un pizzico di sale. Portatela ad ebollizione e aggiungete, in una sola volta, la farina. Togliete il composto dal fuoco e mescolate energicamente. Ponete nuovamente la casseruola sul fuoco per qualche minuto, mescolate il composto fino a quando si staccherà dalle pareti e dal fondo, formando una palla e sfrigolando come se friggesse. Togliete la casseruala dal fuoco e versate l’ impasto in una ciotola e lasciatelo raffreddare. Incorporate al composto, le uova uno alla volta.

Versate l’ impasto in una tasca da pasticceria con bocchetta liscia. Formate sulla placca, rivestita di carta da forno, un cerchio di circa 25 cm di diametro, fatene un’ altro interno al primo e un altro sopra fra i due cerchi fatti precedentemente (Fig. 1). Ponete la placca in forno  a 170° per 25 min, fino a quando la pasta si sarà gonfiata e assumerà un colorazione dorata. Toglitela dal forno e fatela raffreddare.

Un consiglio in più…..

Quando aggiungete le uova, fatelo uno per volta, mescolando energeticamente dopo ogni uovo aggiunto, in modo da incorporarlo bene prima di aggiungere l’ uovo seguente. Il composto deve essere omogeneo.

E’ preferibile farlo a mano invece che utilizzare una planetaria perché questa non farebbe altro che rendere il composto troppo fluido.

Per tracciare un cerchio perfetto aiutatevi con un teglia di diametro 25 cm tracciando con una matita la circonferenza sul foglio di carta da forno, poi capovolgete il foglio e con la tasca da pasticceria seguite il cerchio. 

paris brest  1

Fig. 1

Preparazione per crema alle nocciole

Mescolate i tuorli con lo zucchero sino ad ottenere un composto omogeneo e ben amalgamato, aggiungete poco alla volta la farina setacciata insieme alla vanillina. Portate a bollore il latte, toglietelo dal fuoco e versatelo a filo sul composto a base di tuorli e mescolate in continuazione per evitare che si formino grumi; rimettete la crema sul fuoco e portate a ebollizione continuando a mescolare spesso, togliete subito dal fuoco, amalgamate il burro e versate in una ciotola affinché si raffreddi. Aggiungete le nocciole tritate  finemente, montate la panna e incorporatela delicatamente. Conservate nel frigo fino al momento di utilizzarla.

Composizione del dolce

Con un coltello affilato dividete il dolce in due strati orizzontali, tagliate appena sotto il cerchio di pasta superiore. Versate la crema in una tasca da pasticceria e distribuitela all’ interno della parte inferiore della torta.

Montate la panna con lo zucchero e distribuitela sopra alla crema con una tasca da pasticceria con bocchetta dentellata. Adagiate sopra il disco di pasta superiore e tenete il dolce in frigo.

Finitura

In un pentolino mettete 70 g di zucchero e 2 cucchiai di acqua, fate cuocere a fuoco medio e fate roteare leggermente la pentola, per far distribuire meglio lo zucchero. Lasciate che lo zucchero si sciolga (mi raccomando non mescolate mai, per non rovinare il caramello). Il caramello dovrà assumere una colorazione dorata, se lo fate cucinare di più diventerà scuro e amaro.

Ricoprite il dolce con granella di nocciole e versatevi sopra lo zucchero caramellato.

paris brest 2paris brest 3paris brest 4

Tuo voto:
Nome ricetta
Paris Brest
Pubblicata il
5 Basato su 9 Voto(i)
Share on Google+0Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Pin on Pinterest3

Ricette Correlate:

Kringel estone
Bavarese al cioccolato bianco con gelèe di melagrana
Cake all'arancia
Chiffon cake al cocco e ciliegie

Ricette popolari:

Commenti

  • Questo dolce mi fa impazzire, mia madre me lo preparava quando ero piccolo e ho ritrovato la ricetta grazie a questo blog! Non ricordavo il nome 🙂
    Complimenti e grazie!

    GD Star Rating
    loading...

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *