Tarte tatin all’arancia con salsa al fondente piccante

Tarta_tatin_all'arancia_con_salsa_al_fondente_piccante

La tarte tatin è un dolce di mele capovolto di origine francese molto famoso in tutto il mondo. Curiosa è la sua storia, infatti la leggenda vuole che questo delizioso dolce nasce da un errore fatto da una delle sorelle Tatin: Una domenica, mentre preparavano una torta di mele per il pasto di alcuni cacciatori, una delle sorelle dimenticò di mettere la pasta brisé al di sotto della torta, lasciando così caramellare le mele nel burro e nello zucchero. Per rimediare all’errore pose la pasta brisé al di sopra del composto. I cacciatori apprezzarono molto questa torta, che divenne così la torta Tatin.

La ricetta di oggi è del cuoco Daniele Persegani volto noto di Alice TV, ho avuto il piacere di conoscerlo in un corso di cucina, una persona fantastica affabile, umile e molto bravo. La sua Tarte tatin mi ha colpito molto in quanto resa particolare dal profumo dell’arancia e dalla ganache al cioccolato cui si lega alla perfezione. Un dolce delizioso per il contrasto morbido e succoso delle mele caramellate e la base friabile della brisè…Da provare!

Ingredienti

Ricetta di Daniele Persegani

per la briseè

250 g di farina 00

100 g di burro

1 uovo

acqua fredda q.b.

per il ripieno

1 kg di mele renette

50 g zucchero

una noce di burro

succo di 1 arancia

scorza grattugiata di un arancia

per la ganache

200 g di cioccolato fondente

peperoncino in polvere q.b.

100 ml di acqua calda

per la decorazione

1 arancia

Preparazione

Cominciate dalla preparazione dell’impasto per la base della tarte tatin: miscelate con la planetaria la farina, il burro e l’uovo. Mescolate unendo a filo l’acqua fredda, sino ad ottenere un composto liscio e omogeneo. Avvolgete l’impasto nella pellicola e mettetelo a riposare in frigorifero per circa 1 ora.

Nel frattempo sbucciate le mele e tagliatele a fettine, disponete sul fondo di una padella il burro a pezzettini e lo zucchero e poi sopra a raggiera le fettine di mela, la buccia di un arancia grattugiata e il succo. Fate cuocere sino a quando le mele non si saranno ridotte alla metà del volume iniziale. Spegnete quindi il fuoco e lasciate  leggermente intiepidire. Stendete la pasta brisè e coprite la teglia, infornate a 170° per circa 25 min.

Nel frattempo preparate la ganache al cioccolato, in una casseruala ponete il cioccolato, l’acqua calda e il peperoncino, fate fondere sino ad ottenere una salsa cremosa.

Per la julienne di arancia, con l’aiuto di un coltello riducete la buccia dell’arancia a julienne. Ponete la julienne di arancia in una ciotola e versate sopra acqua bollente sino a coprirle, tenere in infusione per circa 30 min.

Terminata la cottura, estraete la tarte tatin dal forno, attendete che intiepidisca leggermente e capovolgetela su un piatto da portata.

Servite la tarte tatin tiepida accompagnata con la salsa al cioccolato piccante e julienne di arancia.

Un consiglio in più…

Le mele potete anche cucinarle in una teglia diametro 26 antiaderente o alluminio ricoperta da carta da forno direttamente in forno accendendo solo sotto. Quando le mele si saranno ridotte a circa la metà ricoprite la teglia con la brisè e terminate la cottura.

Tarta tatin all'arancia con salsa al fondente piccante 7Tarta tatin all'arancia con salsa al fondente piccante 6.1

2

recipe image
Nome ricetta
Tarte tatin all'arancia con salsa al fondente piccante
Pubblicata il
Votazione
51star1star1star1star1star Based on 12 Review(s)
Share on Google+0Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Pin on Pinterest0

Ricette Correlate:

Ciambella di mele con crumble di nocciole
Crostatine di mele al Kamut
Treccia svedese alle mele
La mia (Apple Pie) per il club del 27

Ricette popolari:

Commenti

  • Che bello, sei stata molto furtunata, vediamo anche noi sempre il cuoco Daniele Persegani su Alice TV e questa Tarte tatin all’arancia sembra deliziosa 🙂 ! Brava e molto carina la tua variante 😉
    Samuele e Stefy

    GD Star Rating
    loading...

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *