Tortelloni di grano arso al Ciauscolo su fonduta di burrata e brunoise di zucchine

Ciao a tutti! Il Ciauscolo… Sono sincera non l’avevo mai assaggiato… Poi un Contest ‘Quant’è buona morbidezza…’ che mi fa scoprire la sua bontà.

Il contest nasce in occasione del “Il giorno del Ciauscolo” che si svolgerà il 4 giugno 2017 per iniziativa della Norcineria Alto Nera e della Compagnia dei Ciauscolanti.

Quando ho letto del contest sono rimasta molto colpita perché organizzato da una norcineria colpita dal terremoto in collaborazione con il blog TartetaTina. L’azienda aveva il suo punto vendita a Castelsantangelo sul Nera e il terremoto del 24 agosto 2016 l’ha completamente danneggiata, in pochi mesi il lavoro di una vita è andato perduto.

La Norcineria però non si è arresa e recuperando alcuni macchinari è riuscita ad organizzarsi grazie anche all’aiuto della solidarietà di tante persone. Cosi anche quest’anno si è potuto organizzare l’evento che vede come protagonista il Ciauscolo Igp.

Non ho esitato ed ho partecipato, penso sia molto importante far conoscere questi meravigliosi prodotti che una regione splendida come le Marche ci offre.

Appena accettata la mia richiesta mi è stato inviato il prodotto. Un salame molto particolare, ha forma cilindrica e consistenza morbida, profumatissimo. Il colore è roseo e la macinatura a grana molto fine. È un insaccato composto da un impasto di carne suina condito con spezie, vino rosso e aglio pestato. Appena mi è arrivato non vedevo l’ora di assaggiarlo come di solito viene consumato, e cosi, crostini caldi, Ciauscolo Igp spalmato su e un bel bicchiere di vino… Che bontà! Così ho potuto captare tutti gli aromi e profumi di questo meraviglioso prodotto. Mi è piaciuto davvero tanto e felice di averlo assaggiato. Mi son messa subito all’opera. Pensavo e ripensavo, volevo che il suo sapore venisse valorizzato e non fosse coperto da altri aromi e neanche che coprisse altri. É un salame molto aromatico cosi ho subito pensato di abbinarlo ad un prodotto altrettanto eccellente, la burrata con suo sapore delicato.

Ho realizzato dei tortelli di grano arso ripieni di ricotta e ciauscolo, su una fonduta di burrata e poi ho dato croccantezza al piatto con una brunoise di zucchine, il tutto guarnito con fiocchetti di Ciauscolo Igp che al calore della fonduta si sciolgono dando più carattere al piatto. Un primo piatto che lega profumi e sapori della mia terra la Puglia e un prodotto di eccellenza delle Marche il “Ciauscolo Igp”. Un piatto molto gustoso, dai sentori leggermente affumicati, caratterizzato dalla dolcezza data dalla burrata e dall’aromaticità del Ciauscolo. Provatelo! Un primo piatto strepitoso… Da rifare il prima possibile!

Ingredienti per 4 persone

per i tortelli (40)

150 g di farina 0

100 g di semola rimacinata

50 g di farina di grano arso

3 uova

1 cucchiaio di olio

un pizzico di sale

per il ripieno

350 g di ricotta

120 g di ciauscolo

50 g di parmigiano grattugiato

per la fonduta di burrata

250 g di burrata

40 g di parmigiano grattugiato

per la brunoise di zucchine

4/5 zucchine piccole

olio extravergine di oliva

sale e pepe

inoltre

ciauscolo q.b.

Preparazione

In una ciotola unite la farina 0, la farina di grano arso e la semola poi al centro le uova sbattute, l’olio e amalgamate bene. Impastate fino ad ottenere un impasto liscio e omogeneo. Se l’impasto vi risulterà un po’ appiccicoso unite un’ altro po’ di farina. A questo punto, quando la pasta sarà omogenea ed elastica, fate una palla e lasciatela coperta da una ciotola rovesciata per mezz’ora, nel frattempo preparate il ripieno.

In una ciotola unite la ricotta, il parmigiano grattugiato e il ciauscolo e amalgamate bene il tutto.

Passata la mezz’ora prendete l’ impasto e iniziate a formare le sfoglie con l’utilizzo di una macchina per la pasta, passate un pezzetto di impasto mettendo il rullo impostato nello spessore più ampio, poi la sfoglia ottenuta ripassatela mettendo il rullo nello spessore più sottile. Formate delle strisce rettangolari e ricavate dalla sfoglia dei quadrati di dimensione 8×8 cm aiutandovi con una rotella tagliapasta liscia. Sopra ogni quadrato ponete una pallina di ripieno. Prendete il quadrato e piegatelo in due punta su punta, formando un triangolo. Premete bene i bordi (in caso la pasta si sia seccata spennellate leggermente i bordi con un po’ di acqua). Prendete il triangolo di pasta ottenuto, piegate verso l’alto la base del triangolo. Appoggiate adesso la pasta ottenuta sul dito indice, con la punta del triangolo rivolta verso l’alto e con l’altra mano, unite le due estremità della base attorno al dito con una lieve pressione cercando di far aderire bene i bordi.

Adagiate ora il tortelli su di un canovaccio ben infarinato e procedete in ugual modo fino a finire tutti gli ingredienti.

Per la fonduta; Con l’aiuto di un mixer ad immersione frullate la burrata, unite il parmigiano grattugiato e fate fondere a fuoco molto basso sino ad ottenere una crema liscia ed omogenea.

Lavate e montate le zucchine, tagliatele da prima a sigaretta e poi a dadini. In una padella ponete un filo di olio, le zucchine a dadini, aggiustate di sale e fare cucinare. Una volta cotte, una parte delle zucchine (meno della metà) le frullate. Tenete da parte entrambe le preparazioni.

Cucinate i tortelli in un ampia pentola con abbondante acqua, salate. Una volta cotti e scolati i tortelli, passateli in padella con la bronuise di zucchine e fate insaporire.

In un piatto ponete la fonduta di burrata, con l’aiuto di un sac à poche fate delle righe sottili, al centro del piatto, sulla fonduta. Posizionate i tortelli, la brunoise di zucchine e qualche fiocchetto di ciauscolo. Spolverizzate con del pepe macinato al piatto.

 

Con questa ricetta partecipo al Contest Quant’è buona morbidezza…

Tuo voto:
Nome ricetta
Tortelloni di grano arso al Ciauscolo su fonduta di burrata e bronuise di zucchine
Pubblicata il
5 Basato su 2 Voto(i)
Share on Google+0Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Pin on Pinterest112

Ricette Correlate:

Orecchiette di grano arso con pomodorini al forno, cozze e rucola
Crostata di grano arso con zucchine in fiore, pomodorini confit e burrata
Gnocchi di grano arso ripieni di scamorza affumicata su crema di melanzane e pomodorini confit

Ricette popolari:

Commenti

  • Che delizia!!!!! sai che non l ho mai mangiato nemmeno io! ma sinceramente assaggerei volentieri questi tortelli stasera! spedisci pure 🙂 un’ordinazione per le 20.30 grassssieeeeeee

    GD Star Rating
    loading...
  • Buona sera, essendo marchigiano, appena ho letto “ciauscolo” e “tortelli” nella stessa frase sono saltato dalla sedia per la gioia! Volevo fare due domande:
    1) Quanti minuti devono cuocere i tortelli ?
    2) Non avendo una macchina per tirare la pasta, posso farlo a mano? Quanto deve essere spessa la sfoglia ?

    Grazie

    GD Star Rating
    loading...
    • Buonasera! E’ una pasta fresca quindi bastano 4/5 min, dipende molto dalla sfoglia che fai! Certo che puoi farla a mano, se riesci con il mattarello stendi la pasta per uno spessore tra i 0.5 mm e max 1 mm. Grazie ancora e a presto!

      GD Star Rating
      loading...

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *