Cake al semolino, cocco e marmellata di arancia


 ben ritrovati! In questo periodo sto cercando il più possibile di preparare ricette con ciò che ho in casa proprio per evitare di uscire. Cosi aprendo la dispensa mi son accorta di avere un pacco di semolino che avevo utilizzato in una ricetta buonissima pubblicata qualche settimana fa, i tortini al limone di Yotam Ottolenghi. Cosi, facendo un ricerca sul web ho trovato un’altra ricetta di Ottolenghi  sul blog “Andate con gusto” che per altro conosco benissimo e seguo perchè sempre ricco di spunti. Un dolce facilissimo e buonissimo. Rimane molto umido e soffice perchè nell’impasto non solo c’è molto succo di arancia ma anche marmellata di arancia, sopra poi viene versata uno sciroppo che ho modificato sostituendo lo zucchero con il miele. Ho inoltre decorato il dolce con delle lamelle di mandorla, nella ricetta originale non ci sono. Un dolce meraviglioso dal profumato esotico e agrumato, si conserva benissimo per piu giorni…ma vi assicuro che non durerà molto. Provatelo!

Ingredienti 

Ricetta di Yotam Ottolenghi tratta dal libro “Jerusalem”

180 ml di olio di girasole

240 ml di succo d’arancia

160 g di marmellata di arance 

4 uova medie 

la scorza grattugiata di un’arancia

70 g di zucchero semolato

70 g di farina di cocco disidratato

90 g di farina 00

180 g di semolino

60 g farina di mandorle

10 g di lievito in polvere per dolci

50 g di lamelle di mandorle

per lo sciroppo

100 ml di miele d’arancio

50 ml di acqua

Preparazione

Preriscaldate il forno a 180° C.
In una larga ciotola mescolate l’olio con il succo d’arancia, la marmellata, le uova e la scorza d’arancia. In un’altra ciotola mescolate tutti gli ingredienti secchi ed aggiungeteli a quelli umidi. Mescolate fino a che tutti gli ingredienti non siano ben amalgamati. Il composto deve essere liquido.
Imburrate ed infarinate uno stampo a cerniera tondo di 24 cm e versate l’ impasto, distribuite le lamelle di mandorla. Cuocete tra i 45/60 minuti (fate la prova stecchino). 
Verso il termine della cottura, preparate lo sciroppo. Mettete gli ingredienti in una casseruola e portate ad ebollizione. Togliete dal fuoco.
Una volta sfornato il dolce, cominciate a spennellare con lo sciroppo ancora caldo sul dolce. Dovrete ripetere questa operazione più volte attendendo ogni volta uno o due affinché lo sciroppo venga  assorbito completamente. Una volta che il dolce si sará raffreddato un po’, toglietelo dallo stampo e lasciate raffreddare completamente.
Servite con lo yogurt greco aromatizzato con una goccia di essenza di fiori d’arancio se preferite.

recipe image
Pubblicata il
Votazione
31star1star1stargraygray Based on 5 Review(s)
Share on Google+0Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Pin on Pinterest0

Ricette popolari:

Commenti

  • Come al solito anche le ricette più semplici e modeste, una volta uscite dalle tue mani si trasformano in veri capolavori.
    Mi piace immensamente la tua interpretazione di questa torta che ho molto apprezzato, e che ci racconta di una cultura affascinante anche se lontana. Ti abbraccio e ti ringrazio cara Tiziana.

    GD Star Rating
    loading...
    • Son contenta ti piaccia. Grazie mille cara Patty, il dolce mi è piaciuto tantissimo. E’ un dolce semplicissimo ed ha una consistenza ed un sapore meraviglioso. Un abbraccio e a presto.

      GD Star Rating
      loading...

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *