Calzone di cipolle Pugliese

Calzone di cipolle Pugliese

Ciao a tutti e buon inizio settimana, oggi vi propongo una strepitosa specialità Pugliese: il Calzone di cipolle e olive. In Puglia viene preparato in diversi modi, può cambiare l’impasto che può essere con o senza lievito ed impastato con il vino, il latte, o l’acqua, il ripieno poi varia da paese in paese. Questo di oggi è il calzone tradizionale della mia città. Il Calzone non è altro che una pizza chiusa, farcita con sponsali detti anche cipolle porraie ossia bulbi non ingrossati di cipolla dal sapore decisamente più dolce e delicato, molto utilizzato nella cucina tradizionale pugliese e lucana, da non confondere con i porri. Oltre agli sponsali  viene farcito con olive nere (la tradizione vuole che queste siano preparate rigorosamente in casa), uvetta e  filetti di acciuga. L’usanza vuole che il calzone venga  preparato nel periodo della Quaresima e in particolar modo il Venerdì Santo giorno in cui non si può mangiare la carne e così viene portato sulle tavole questo piatto tradizionale povero e genuino.

La ricetta dell’ impasto è antichissima, è stata tramandata da mia nonna  a mia  madre ed ora a me. Adoro il calzone fatto con questo impasto perché è molto fragrante,  friabile e  gustoso. A dir la verità questa è la terza volta che lo preparo e devo dire che sono molto soddisfatta del risultato. Sentirmi dire da mia madre perfetto!! Wow!!  

Il segreto dell’ impasto stà nell’utilizzo del vino tiepido e nel far riposare l’ impasto a lungo, inoltre è importante stenderlo sottile. L’odore  intenso di cipolla invaderà la vostra casa ma ne varrà veramente la pena! E’ impossibile resistere al suo sapore e profumo. Gustosissimooooo… provatelo! rimarrete entusiasti di questa specialità fantastica  della mia terra!

Ingredienti

600 g di farina 0

120 di olio extravergine di oliva

vino bianco q.b. (circa 200 ml)

1 cucchiaino di sale

per il ripieno

3 kg di sponsali

400 g olive nere denocciolate

50 g di uvetta

4/5  filetti di acciuga

sale

Preparazione

Per prima cosa pulite gli sponsali, eliminate la radice posta nella parte inferiore; tirate via la parte esterna e tagliate anche la parte verde superiore  meno tenera. Tagliate gli sponsali grossolanamente e metteteli in una padella antiaderente con olio extravergine di oliva, a fuoco basso, sino a quando si appassiranno. Aggiustate di sale. Gli sponsali devono rimanere dorati e non prendere troppo colore (altrimenti risulteranno indigesti). In una ciotola unite la farina e il sale, l’olio e il vino fatto intiepidire e impastate sino ad ottenere un impasto liscio e omogeneo. Formate una palla e coprite con della pellicola e fate riposare l’impasto per 30 min. Poi riprendete l’impasto e dividetelo in due parti non uguali. La parte che deve contenere il ripieno dev’essere maggiore rispetto a quella che chiude il calzone. Stendete il primo pezzo, con l’aiuto di mattarello, in una sfoglia rotonda e sottile, più grande di 4 cm circa rispetto al diametro della teglia (38 cm). Spennellate con l’olio la teglia dai bordi bassi  e foderatela con la sfoglia di pasta, lasciando qualche cm di pasta all’esterno. Farcite il calzone con il ripieno di sponsali, olive, uvetta e acciughe. Stendete la pasta rimanente in un disco più piccolo, e ricoprite con esso il calzone.  Spennellate tutta la superficie del calzone con l’olio e bucherellatelo con una forchetta, lasciatelo riposare un paio d’ore e infornatelo in forno già caldo a 180° per 40-50 minuti circa sino a quando sarà dorato. Sfornate il vostro calzone di sponsali, fatelo intiepidire e servite.

Un consiglio in più

Potete preparare il vostro calzone il  giorno prima, lo coprite con della pellicola e lo lasciate in un luogo fresco. La mattina seguente lo infornate.   

Calzone di cipolle Pugliese 1Calzone di cipolle Pugliese 2Calzone di cipolle Pugliese 3

 

Vota la ricetta
recipe image
Nome ricetta
Calzone di sponsali Pugliese
Pubblicata il
Votazione
3.51star1star1star1stargray Based on 36 Review(s)

Ricette in evidenza

Commenti

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.