La mia (Apple Pie) per il club del 27

Pie_di_mele_3

Ciao a tutti… eccoci ritrovati all’appuntamento con il “Club del 27image

curiosi di sapere il Tema del mese, vero? Ebbene per questo mese di Marzo è stato scelto il tema dei timballi, tart e pies ovvero tutto ciò che di norma si compone di un guscio (brisèe, pasta per pie o per pasqualina, sfoglie al vino) che racchiude un ripieno, di qualsiasi tipo esso sia, dolce o salato.

A disposizione diverse ricette molte delle quali salate, che non mancherò di provare, ma visto il mio amore per il dolci ho scelto lei il dolce nazionale americano l’ Apple Pie. La faccio e la rifaccio… che dire… La amo. È uno dei miei dolci preferiti, così non appena l’ho vista non ci ho  pensato due volte anche perché non l’avevo mai pubblicata nel mio blog. Un guscio friabile e croccante racchiude un delizioso ripieno di mele aromatizzate con delle spezie quali, cannella, chiodi di garofano e noce moscata. Il profumo che si diffonde in casa è inebriante e lei semplicemente meravigliosa.

Ingredienti

Ricetta di Laurel Evans

per la Flaky Pie Crust

320 g di farina 00

200 g di burro, freddo e tagliato a cubetti

1/4 di cucchiaino di lievito per dolci

5-7 cucchiai di acqua fredda

1 cucchiaio di aceto

un pizzico di sale

per il ripieno

7/8 mele tipo Granny Smith, Golden Delicous o Fuji 

80 g di zucchero (+ un cucchiaio per la copertura)

succo di limone 1 limone

1 cucchiaino di cannella in polvere

1/4 di cucchiaino di noce moscata in polvere

1/4 di cucchiaino di chiodi di garofano in polvere

1 cucchiaio di maizena (ma va bene anche farina)

un pizzico di sale

30 g di burro

1 uovo sbattuto leggermente con un cucchiaino di acqua (da spennellare per la rifinitura)

Prepazione

per la pie crust

Impastate velocemente in una ciotola o in un robot da cucina con la lama di metallo, la farina, il lievito, il sale e il burro fino ad ottenere composto sbriciolato. Unite l’aceto e 5 cucchiai di acqua sino ad ottenere un composto elastico. Se necessario, unite ancora un po’ d’acqua.

Dividete l’impasto di 2/3 e 1/3, con ognuno formate una palla e avvolgetele nella pellicola e appiattitele a disco. Mettete in frigorifero per almeno 1 ora (meglio per una notte) prima di stendere la pasta. Stendete la pasta brisée in un disco di 30 cm di diametro, ad uno spessore di circa 3 mm o più sottile. Trasferite in una tortiera di 22 cm di diametro, lasciando un bordo di circa 1 cm. Coprite con la pellicola e mettere in frigo per almeno 30 minuti.

per il ripieno

Sbucciate le mele, privatele del torsolo e tagliatele a fette di 5mm. Trasferitele in una ciotola capiente e mescolatele con lo zucchero, il succo di limone, il sale e le spezie. Lasciate marinare a temperatura ambiente per circa 1 ora, poi scolatele raccogliendo i succhi, versateli in un pentolino antiaderente su fuoco medio con il burro e fate bollire finché il composto è sciropposo e leggermente caramellato, per circa 5 minuti, ruotando il pentolino, ma senza mescolare. Mescolate intanto le mele con la maizena finché questa non è più visibile. Versate lo sciroppo sulle mele, mescolate. Per fare il bordo ondulando prendete la pasta tra il pollice e indice e con l’indice dell’altra mano spingete l’impasto verso l’intero (vedi foto) procedete per tutta la circonferenza della torta. Trasferite il ripieno nel guscio di pasta, ammonticchiando al centro. Stendete il secondo disco di pasta brisée ricavate delle striscioline per creare la decorazione a reticolo. Se volete arricchirla di decori come quella che ho fatto io, con la restante pasta fate dei decori con degli stampini a forma di foglia e di fiore.Fasi Apple PiePie_di_mele_2

Scaldate il forno a 215°, spennellate la superficie con l’uovo sbattuto e cospargete uniformemente con 1 cucchiaio di zucchero. Cuocete al livello più basso del forno per 45-55 minuti o finché i succhi ribollono e la superficie è dorata. Se si scurisce troppo rapidamente, coprite con un foglio di alluminio. Spegnete il forno e appoggiate la teglia direttamente sul fondo del forno per 10 minuti. Servitela calda.

Un consiglio in più

Se non volete decorarla con il reticolo potete ricoprire la torta con l’impasto semplicemente steso, poi praticate 4 tagli sulla superficie.

Rispetto alla ricetta originale ho diminuito leggermente lo zucchero.Pie_di_mele_4Pie_di_mele_5

Tuo voto:
Nome ricetta
La mia (Apple Pie) per il club del 27
Pubblicata il
5 Basato su 5 Voto(i)
Share on Google+0Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Pin on Pinterest6

Ricette Correlate:

Ciambella di mele con crumble di nocciole
Crostatine di mele al Kamut
Treccia svedese alle mele
La mia (Yellow cake) per il club del 27

Ricette popolari:

Commenti

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *