Fagottini bicolore al baccalà su fonduta di burrata e cime di rapa

…Ben ritrovati, iniziamo questa settimana con un primo piatto buonissimo!  Fagottini bicolore ripieni di baccalà su una fonduta di burrata e conditi con cime di rapa e pomodoro secco. Un primo piatto molto gustoso e ricco di sapori da servire poi con dell’ottimo olio di oliva extravergine Bio quello di  “I Tre Campanili “. La mia Puglia in un piatto, con un olio strepitoso sempre pugliese e precisamente ottenuto dalle drupe della cultivar  “Coratina” davvero ottimo che fa la differenza,  il suo profumo e sapore esaltano ancor di più il piatto! E poi come sempre l’occhio vuole la sua parte… presentati così sono perfetti per la tavola delle feste.

Ingredienti

per circa 40 fagottini

per la pasta bianca

150 g farina tipo 0

50 g farina di semola

2 uova

1 cucchiaio di olio

per la pasta verde

150 g farina tipo 0

50 g farina di semola

1 uovo

70 g di foglie di cime di rapa

1 cucchiaio di olio

per il ripieno

200 g baccalà dissalato e pulito

170 g patate 

40 g di parmigiano grattugiato

per la fonduta di burrata

250 g di burrata

40 g di parmigiano grattugiato

per il condimento

2 kg di rape

5-6 pomodori secchi

olio extravergine di oliva Bio  “I Tre Campanili” q.b.

Preparazione

Preparate per prima cosa il ripieno; In una padella ponete un filo di olio e il baccalà fatto a pezzettini e cuocete per circa 5 minuti. Lessate le patate in abbondante acqua, scolatele sbucciatele e schiacciatele con uno schiacciapatate. Unite il baccalà alle patate, infine unite il parmiggiano gratuggiato e mescolate. 

Per la pasta bianca; In una ciotola unite la farina e la semola poi al centro le uova, amalgamate unendo l’olio. Impastate fino ad ottenere un impasto liscio e omogeneo. A questo punto, quando la pasta sarà omogenea ed elastica, fate una palla  e lasciatela coperta da una ciotola rovesciata per mezz’ora.

Per la pasta verde; In una ciotola unite la farina e la semola poi al centro l’ uovo, amalgamate unendo l’olio e le foglie sbollentate delle cime di rapa e frullate. Impastate fino ad ottenere un impasto liscio e omogeneo. A questo punto, quando la pasta sarà omogenea ed elastica, fate una palla  e lasciatela coperta da una ciotola rovesciata per mezz’ora.

Passata la mezz’ora prendete i due impasti e iniziate a formare le sfoglie con l’ utilizzo di una macchina per la pasta, passate un pezzetto di impasto mettendo il rullo impostato nello spessore più ampio, poi la sfoglia ottenuta ripassatela mettendo il rullo nello spessore più sottile. Formate le strisce rettangolari. Con le strisce verdi realizzate le tagliatelle e poi posizionate le striscioline sull’impasto bianco distanziate di circa 1 cm. Pigiate leggermente e ripassatele  al rullo della macchina della pasta.

Ricavate dalla sfoglia ottenuta dei quadrati di dimensione 8×8 cm aiutandovi con una rotella tagliapasta liscia. Sopra ogni quadrato ponete una pallina di ripieno. Prendete il quadrato e con un pennello bagnate il bordo della pasta, chiudere prima i due angoli opposti e infine gli altri due sopra in modo da formare una piramide

Per la fonduta; Con l’aiuto di un mixer ad immersione frullate la burrata, unite il parmigiano grattugiato e fate fondere a fuoco molto basso sino ad ottenere una crema liscia ed omogenea.

Fate bollire abbondante acqua salata, versate le cime di rapa e dopo qualche minuto i fagottini, fate cuocere. Una volta cotti scolate il tutto. Frullate qualche foglia di cime di rapa con un po di olio. 

Mettete sul fondo del piatto la fonduta di burrata, con l’aiuto di un sac a poche fate dei cerchi con le foglie di cime di rapa frullate, adagiate sopra i fagottini, qualche cimetta di rapa, qualche pezzettino di pomodoro secco e infine irrorate con olio extravergine di oliva.

recipe image
Nome ricetta
Fagottini bicolore al baccalà su fonduta di burrata e cime di rapa
Pubblicata il
Share on Google+0Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Pin on Pinterest0

Ricette popolari:

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *