Crêpes di grano saraceno con funghi e cotto di Praga

Ciao a tutti… e buon inizio settimana, quale modo migliore di inaugurare l’autunno se non con i funghi? Oggi vi propongo “Crêpes di grano saraceno con funghi  e cotto di Praga”. In questa ricetta ho utilizzato i funghi cardoncelli, questi sono funghi tipici della murgia pugliese, gli adoro!! ma potete utilizzare anche altri tipi di funghi come champignon, pioppini, porcini ecc. Queste sono delle crespelle tonde e sottili, di origine francese, una versione molto famosa è la crêpe suzette, ma oltre che dolci si prestano bene alla preparazione di gustosi piatti salati. Queste sono veramente deliziose!!

Ingredienti per 10 crêpes

Per le Crêpes

35 g di farina tipo 00

60 g di farina di grano saraceno

1 uovo

1 albume

150 ml di latte

2 cucchiai di acqua

Sale e pepe

Per il Ripieno

400 g di funghi cardoncelli

prezzemolo q.b.

olio extravergine di oliva

1 spicchio di aglio

sale e pepe

3 fette di prosciutto cotto di Praga

100 g di fontina

2 cucchiai di parmigiano

besciamella (120 g di latte, 12 g di burro, 12 g di farina 00, sale, pepe, noce moscata)

Per il Condimento

burro q.b.

parmigiano q.b.

60 ml di panna fresca liquida

Preparazione

In una ciotola unite le due farine setacciate, al centro poi unire l’uovo e l’albume sbattuti, pizzico di sale, pepe e il latte a filo. Mescolate fino ad avere una pastella liscia e senza grumi. Coprire la ciotola e lasciate riposare 1 ora. Nel frattempo pulite i funghi, spuntate i gambi, e lavateli per eliminare i residui di terra, fateli scolare e affettateli. Trifolateli a fuoco vivo in una padella con un filo di olio e uno spicchio di aglio, regolate di sale e pepe e spolverizzate con del prezzemolo.

Preparate la besciamella: sciogliete in una piccola casseruola 12 g di burro, aggiungete 12 g di farina e lasciatela dorare leggermente. Versate a filo il 120 g di latte bollente e proseguite la cottura a fuoco medio, continuando a mescolare fino ad ottenere una salsa densa, aggiustate di sale, pepe, e una grattata di noce moscata.

Ora ungete con del burro un padellino antiaderente di 16 cm di diametro e scaldatelo sul fuoco. Versatevi un mestolino di pastella al centro del padellino e fatelo roteare sino a ricoprire il fondo e lasciate cuocere per qualche minuto, girate con una paletta la crespella e lasciate cuocere per circa 2 min, poi fate scivolare in un piatto e proseguite sino ad esaurimento della pastella.

Crepes di grano saraceno con funghi e cotto di Praga 1Crepes di grano saraceno con funghi e cotto di Praga 2Crepes di grano saraceno con funghi e cotto di Praga 3

In una ciotola unire i funghi trifolati, la besciamella, la fontina a dadini, il prosciutto di Praga tagliuzzato, il parmigiano, mescolate bene. Al centro di ogni crespella disponete un pò del composto, chiudete le crespella a ventaglio e sistematele in una teglia con fiocchi di burro e spolverata di parmigiano sotto e sopra, infine versatevi la panna e infornate a 180° per circa 15/20 min. sino a doratura.  

Un consiglio in più…

Potete sostituire la farina di grano saraceno con della farina integrale, farina di farro o semplicemente farina 00.

 

recipe image
Nome ricetta
Crêpes di grano saraceno con funghi e cotto di Praga
Pubblicata il
Votazione
51star1star1star1star1star Based on 28 Review(s)
Share on Google+0Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Pin on Pinterest8

Ricette Correlate:

Crepes di farina di castagne con radicchio, taleggio e noci
Crepes con pescatrice su salsa di ciliegino
Rotolini di crespelle agli spinaci con caprino su salsa di ciliegino

Ricette popolari:

Commenti

  • MMMMMM che bontà queste Crêpes con funghi e prosciutto, se sabato o domenica riuscissimo a trovare nel bosco finalmente qualche fungo, questa sarebbe la ricetta che sicuramente seguirei, ma Tiziana potrei farla con i funghi galletti?

    GD Star Rating
    loading...
    • Ciao Francesca, che bello anche a me piacerebbe tanto andare nei boschi alla ricerca di funghi, penso sia entusiasmante raccoglierli e poi cucinarli, io però non conosco tutte le varietà e avrei timore di raccogliere quello sbagliato!!! Cmq per questa ricetta vanno bene anche i galletti. Ciao a presto

      GD Star Rating
      loading...
  • Davvero è bellissimo andar per funghi, anche se per ora in realtà, non ne abbiamo ancora trovati 🙂 ma comunque ci si gode la passeggiata, inoltre se si impara a conoscere i galletti, non ci si può sbagliare, per questo anche se non espertissimi li raccoglieremmo 😉
    Ciao Tiziana a presto 🙂

    GD Star Rating
    loading...
    • Penso infatti che il bello sia non solo trovarli ma anche passeggiare nei boschi in mezzo alla natura, dai magari la prossima volta li troverete così potrai provare la mia ricetta. Ciao Ciao

      GD Star Rating
      loading...
      • Si andiamo sempre quando è possibile perchè è fantastico passeggiare nei boschi, ma finalmente…. abbiamo trovato i funghi!!!! Non i porcini come ci aspettavamo ma i CANTHARELLUS, una specie simile ai finferli (galletti) e abbiamo fatto la tua ricetta! Che dire….SQUISITISSIMA E’ DIRE POCO!!! Ci stai passando la tua virtù GRAZIEEE 🙂

        GD Star Rating
        loading...

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *