Crostata con fichi freschi e mandorle

Crostata di fichi e mandorle

I fichi… ma che bontà!!, questo dolce frutto viene raccolto prevalentemente nel periodo che và da Agosto a Settembre, ci sono tantissime varietà, con colori che vanno dal verde al viola sino al nero. Sono ottimi consumati non solo come frutto ma anche utilizzati nella preparazione di dolci, conferiscono quell’ aroma e quella dolcezza che rendono il dolce molto particolare. In questa crostata ho utilizzato due varietà di fichi della nostra campagna “La Regina” e “I fichi dalla buccia amara”. I primi hanno la buccia  dalle sfumature violacea e polpa rossa, quelli a “buccia amara” invece hanno la buccia verde dal gusto amarognolo e la polpa di un rosso intenso. Risultato?…una squisita crostata!!

Ingredienti per la frolla

200 g di farina

100 g di burro

100 g di zucchero

2 tuorli

½ cucchiaino di miele

1 pizzico di sale

Ingredienti per il ripieno

150 g di farina di mandorle

80 g di zucchero di canna

2 uova

50 g di burro

1 cucchiaio di liquore all’arancia

8-10 fichi freschi

1 cucchiaino di miele

Preparazione

Unite in una ciotola la farina e il burro freddo a pezzettini ed iniziate ad amalgamare, poi aggiungere lo zucchero, i tuorli, un pizzico di sale e ½ cucchiaino di miele impastate rapidamente sino a formate un impasto liscio e omogeneo. Avvolgete il panetto in un foglio di pellicola trasparente e fatelo riposare  in frigo per circa 1 ora.

Nel frattempo preparate il ripieno, unite in una ciotola la farina di mandorle, lo zucchero, le uova, il burro a temperatura ambiente, il liquore e mescolate. A questo punto riprendete dal frigo la frolla e stendetela con un mattarello su un foglio di carta da forno, trasferite il foglio nella teglia di diametro 26 cm e versate il composto sulla frolla. Lavate i fichi, tagliateli a spicchi senza eliminare la buccia, sistemateli sul composto e versate a filo il cucchiaino di miele. Infornate a 200° per circa 40 min. Sfornate e lasciatela raffreddare su un gratella prima di servire.

Un consiglio in più…

La pasta frolla non và lavorata a lungo, l’ impasto non si deve riscaldare altrimenti la pasta frolla non sarà più friabile ma dura.

L’ aggiunta di miele all’ impasto servirà a renderlo più fragrante.

Se avete ospiti a pranzo o a cena è molto comodo prepararla il giorno prima, stendetela nella teglia e mettetela in frigo. Il giorno dopo preparate il composto e versatelo sopra, sistemate i fichi e infornate.

Crostata di fichi e mandorle 1Crostata di fichi e mandorle 2Crostata di fichi e mandorle 3

Tuo voto:
Nome ricetta
Crostata con fichi freschi e mandorle
Pubblicata il
5 Basato su 18 Voto(i)
Share on Google+0Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Pin on Pinterest954

Ricette Correlate:

Plumcake con fichi freschi e noci
Crostata di ricotta e limone con fragole
Galette integrali con pesche e fiocchi di avena
Crostata al cioccolato con pere al vino rosso

Ricette popolari:

Commenti

  • Uaaooooo!!! Questa torta ai fichi è davvero fantastica!!!Sembra anche che la preparazione non sia complicatissima, proverò di certo a replicarla non appena mi procurerò dei fichi degni di questa prelibatezza 🙂

    GD Star Rating
    loading...
  • Faccio fatica a reperire la farina di mandorle, già tre supermercati stranamente non la tengono…è sostituibile con altro? Grazie:)

    GD Star Rating
    loading...

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *