Semlor o panini svedesi di carnevale

Ben ritrovati! Tra un po si avvicina Carnevale cosi in questo periodo mi piace proporvi ricette attinenti a questa festa. Settimana scorsa vi ho proposto una ricetta tipica delle Marche, gli Arancini marchigiani, oggi vi porto in Svezia  con i Semla.  Erano già nella mia lista, li avevo selezionati per proporveli proprio a Carnevale poi ho visto che li avevano proposti questo mese le ragazze di Re-Cake 2.0. Appena visti non ho saputo resistere e ho messo le mani in pasta. I Semla sono tipici dolci del Carnevale della tradizione scandinava. Piccoli e golosi panini dalla consistenza di un pan brioche, morbidissimi e profumati al cardamomo. Vengono poi farciti con una deliziosa crema alle mandorle, panna montata e serviti con una spolverata di zucchero a velo. Assomigliano un pò ai nostri maritozzi, vero?

Il nome Semla deriva dal latino semilia, che indicava originariamente la semola poi é passato ad indicare il pane in generale. Tradizionalmente venivano preparati per il martedì grasso; oggi sono diventati il dolce da consumare a colazione o merenda a partire dai primi giorni dell’anno. Gli svedesi ne mangiano circa quaranta milioni a stagione ne vanno matti, come non dargli torto! Provateli sono davvero buonissimi!! 

Ingredienti

Ricetta di Re-Cake 2.0 tratta da libro “Dolci Hygge”  di Brontë Aurell

per l’impasto

10 g di lievito di birra fresco

250 ml di latte intero tiepido

80 g di burro fuso e freddo

40 g di zucchero

400 g di farina manitoba

2 cucchiaini di cardamomo in polvere

1/2 cucchiaino di sale

1 uovo

per la farcitura

100 g di marzapane

120 g crema pasticcera

250 ml di panna montata

per la crema pasticcera

250 ml di latte

2 tuorli

40 g di zucchero

25 g di amido di amido di mais

buccia di un limone bio

per il marzapane

80 g di farina mandorle

40 g di zucchero a velo

1/2 cucchiaio di limoncello

inoltre

zucchero a velo

Preparazione

per l’impasto

Mettete il lievito nella ciotola della planetaria e scioglietelo nel latte appena tiepido o a temperatura ambiente. Unite il burro fuso e freddo e azionate la planetaria con il gancio da impasti. Dopo un minuto unite lo zucchero.

In un’altra ciotola pesate 400 grammi di farina. Unite quindi il cardamomo, il sale e mescolate. Iniziate a unire al composto di latte e lievito, metà della farina. Aggiungete l’uovo sbattuto.

Unite il resto della farina, poco alla volta e impastate per alcuni minuti. L’impasto risulterà bello morbido e un po’ appiccicoso (non preoccupatevi). 

Prendete l’impasto, mettetelo in una ciotola e copritelo con la pellicola. Fatelo riposare in luogo caldo ( forno chiuso e spento)  fino al raddoppio.

Riprendete l’impasto e dividetelo in 12 parti uguali. Spolverizzate della farina sulla spianatoia e formate le palline, quindi mettetele distanziate su due teglie foderate di carta forno. Mettete i panini a lievitare per 40-45 minuti.

Scaldate il forno a 180° C. Infornate i panini per 15 minuti o finché non saranno dorati. Sfornate e lasciate raffreddare.

per la farcia

Per prima cosa preparate la crema pasticcera; mescolate i tuorli con lo zucchero sino ad ottenere un composto omogeneo e ben amalgamato, aggiungete poco alla volta l’amido di mais e mescolate con una frusta per amalgamare. Prelevate la scorza del limone avendo cura di non prendere la parte bianca e ponete la scorza in un tegame in cui avete aggiunto il latte. Portate a bollore il latte, toglietelo dal fuoco e versatelo a filo sul composto mescolando in continuazione per evitare che si formino grumi; rimettete la crema sul fuoco e cuocete sino a quando si addenserà continuando a mescolare. Quando si sarà addensata togliete la scorza del limone (se no la crema diventerà amara) e versate in una ciotola affinché si raffreddi. (Coprite la crema ancora calda con della pellicola a contatto per evitare che si formi quella fastidiosa “patina”).

Preparate ora il marzapane; unite la farina di mandorle lo zucchero a velo ed il limoncello amalgamate bene sino ad ottenere un composto omogeneo, se accorre potete unire un altro po’ di limoncello per amalgamare meglio il composto. Unite il marzapane alla crema e mescolate bene.

Montate la panna e mettete da parte.

Quando i panini si saranno raffreddati, aiutandovi con un coltello ben affilato e seghettato, tagliate via da ciascun panino un triangolo profondo. Scavate circa un terzo di ciascun panino e mescolate le briciole che ricaverete alla crema.

Riempite ciascun panino con un bello strato di farcia, quindi completate con un giro di panna e richiudete con i coperchi triangolari. Spolverizzate con zucchero a velo prima di servire.

 

Un consiglio in più

Vi consiglio di impastare la sera prima e mettere il frigo, al mattino lasciate l’impasto a temperatura ambiente per circa 1 ora e proseguite come da preparazione.

recipe image
Nome ricetta
Semlor o panini svedesi di carnevale
Pubblicata il
Share on Google+0Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Pin on Pinterest10

Ricette popolari:

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *