Crostata al cocco con namelaka al limone e mousse al mirtillo

Ben ritrovati! Se vi dicessi cocco, mirtilli e limone? Beh! Che dire, uno fra gli abbinamenti che più amo. Una frolla croccante al cocco racchiude due strati; una mousse al mirtillo ed una namelaka al limone. Croccante e scioglievole, tra le crostate più buone mai realizzate! Profumata e golosa vi farà innamorare… 

Ingredienti

per la frolla al cocco

100 g di farina 00

50 di farina di cocco

70 g di burro

70 g di zucchero

1 tuorlo

pizzico di sale

per la namelaka al cioccolato bianco e limone (ricetta, tratta e riadattata, dal libro ” le mie 24 ore dolci” di Gianluca Fusto)

100 g di cioccolato bianco

125 ml di panna 

60 g di latte

3 g di miele

buccia grattugiata di un limone

3 g di gelatina ( 1 foglio e  1/2 di colla di pesce Paneangeli) 

per la mousse ai mirtilli 

150 g di purea di mirtilli

succo di mezzo limone

125 g di panna

40 g di zucchero

4 g di gelatina ( 2 fogli di colla di pesce Paneangeli)

per la decorazione 

125 g di mirtilli

150 ml di panna 

1 cucchiaino di zucchero

fettine di cocco

foglioline di menta

corallini bianchi

Preparazione

per  la frolla al cocco

Unite in una ciotola le due farine e il burro freddo a pezzettini ed iniziate ad impastare sino ad ottenere un composto sabbioso. Aggiungete lo zucchero, il tuorlo e un pizzico di sale, impastate rapidamente sino a formare un impasto liscio e omogeneo. Avvolgete il panetto in un foglio di pellicola trasparente e fatelo riposare in frigo per circa 1 ora. Passata l’ora, riprendete dal frigo la frolla e stendetela con un matterello su un foglio di carta da forno, foderate uno stampo di diametro 24 cm imburrato, bucherellate con una forchetta. Coprite la base della torta con la carta forno, quindi distribuite i legumi secchi e cuocete in bianco la frolla a 180° per 20 minuti. Sfornate e lasciate raffreddare il guscio su una gratella.

per la namelaka al limone

Mettete in ammollo la gelatina in acqua fredda per 10 minuti. Intanto sciogliete a bagnomaria il cioccolato bianco. Una volta sciolto unite la buccia grattugiata del limone. In una casseruola portate a bollore il latte con il miele e la panna. Spegnete  la fiamma e unite la gelatina strizzata, mescolate bene. Versate un terzo del composto di latte e panna sul cioccolato, mescolando energicamente. Unite un’altra parte di liquido e continuate finche non l’avrete incorporato del tutto. Terminate con l’aiuto di un mixer ad immersione per affinare la struttura della crema. Coprite il recipiente con la pellicola trasparente e mette la nemalaka al limone nel frigorifero finchè non si solidifica, per minimo 6 ore o, meglio, tutta la notte. Al mattino dressate con l’aiuto di un sac a poché la namelaka sul guscio di frolla al cocco.

per la mousse ai mirtilli 

Montate la panna. Mettete la colla di pesce in ammollo in acqua fredda per 10 minuti. Scaldate la purea di mirtilli con lo zucchero e il succo di limone, togliete dal fuoco e aggiungete la colla di pesce strizzata. Mescolate finché non si sarà sciolta. Fate raffreddare.
Iniziate ad aggiungere la panna montata alla purea di mirtilli  fredda e incorporatela delicatamente. Versate la mousse sopra la namelaka al limone e fate rapprendere in frigo per circa qualche ora. 

per la decorazione

Montate la panna con lo zucchero, mettetela in un sac a poché munito di bocchetta francese e decorate la crostata. Finite con i mirtilli, fettine di cocco, foglioline di menta e perline bianche.

 

recipe image
Nome ricetta
Crostata al cocco con namelaka al limone e mousse al mirtillo
Pubblicata il
Share on Google+0Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Pin on Pinterest0

Ricette popolari:

Commenti

  • Sapori buonissimi tra di loro e poi il colore della mousse di mirtilli é semplicemente bellissimo, per me. Buongiorno Tiziana!

    GD Star Rating
    loading...
  • Ciao,

    Bellissima torta, volevo farla per il
    Compleanno del mio papi. Ma per fare la purea di mirtilli come faccio? Faccio cuocere i mirtilli con lo zucchero ed il limone fino ad ottenere una purea? Oppure compro una Composta di mirtilli in vasetto e la scaldo? Oppure c è un altro modo? Grazie

    GD Star Rating
    loading...

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *