Rugelach

I rugelach sono dei dolcetti tipici della tradizione ebraica. Era da tempo che volevo farli e visto che siamo ancora in periodo di feste… direi che sono perfetti, vi divertirete a realizzarli anche con i vostri bimbi? Sembrano dei piccoli cornetti che avvolgono un goloso ripieno, la sfoglia  però non è la classica sfoglia con tanto burro e con una preparazione lunghissima ma una parte del burro è sostituito da un formaggio spalmabile e non necessita di pieghe. Per l’impasto ho utilizzato la stessa ricetta vista nel gruppo Recake2 ed è di Yotam Ottolenghi, il ripieno invece l’ho modificato, l’ho preparato con cioccolato e nocciole

Una ricetta semplicissima e molto golosa… uno tira l’altro! Allora pronti a farli anche voi? 

Ingredienti

per l’impasto ( ricetta tratta da Re-cake2)

160 g di farina 00

125 g di burro freddo di frigo e tagliato a cubetti

125 g di formaggio spalmabile freddo di frigo ( tipo philadephia)

un pizzico di sale

4 g di lievito per dolci

scorza grattugiata di un’ arancia 

per il ripieno

150 g di cioccolato al latte

40 g di burro 

20 g di cacao

40 g di zucchero di canna

un pizzico di sale 

60 g di granella di nocciole 

cannella q.b.

inoltre

zucchero a velo q.b.

Preparazione

Mettete la farina, il sale, il lievito, la scorza dell’arancia in un frullatore e azionatelo per 15 secondi per amalgamare il tutto. Aggiungete il burro e frullate per qualche altro secondo, fino a che il composto non avrà l’aspetto di grosse briciole. Aggiungete il formaggio cremoso e lavorate il tutto fino a che l’impasto non formerà una palla attorno alle lame. Non lavorate troppo l’impasto o sarà duro. Trasferite l’impasto su un piano leggermente infarinato e lavoratelo per qualche secondo, giusto per compattarlo.

Dividete l’impasto in due parti e avvolgete ciascuna con la pellicola, quindi appiattitele fino a formare due dischi. Trasferite l’impasto in frigo per almeno un’ora.

Nel frattempo, preparate il ripieno fate fondere a bagnomaria tutti gli ingredienti tranne la granella di nocciole. Fate sciogliere e mescolate. Infine unite la granella e mescolate.

Preriscaldate il forno a 180°C statico/160°C ventilato e rivestite due teglie di carta forno.

Prendete uno dei due pezzi di impasto da frigo e stendetelo su di un piano leggermente infarinato fino a formare un disco di 24 cm di diametro spesso circa 2mm.

Spalmate metà del composto al cioccolato e nocciola sul disco di pasta lasciando un bordo di due centimetri e mezzo. 

Utilizzando una rotella da pizza o un coltello affilato ricavate dal disco di pasta 12 triangoli uguali (il modo più semplice per ottenere triangoli uguali è tagliare il disco prima in quattro, quindi tagliare ogni quarto in tre parti.

Partendo dal lato largo arrotolate ciascun triangolo fino a formare un piccolo cornetto. Disponete i rugelach sulla teglia con la chiusura rivolta verso il basso, a 3 cm l’uno dall’altro.

Ripetete tutte le operazioni con la parte di pasta e di ripieno rimasti, quindi mettete i rugelach in frigo per almeno 30 minuti prima di cuocerli. Questo passaggio è molto importante, altrimenti la pasta in forno si scioglierà e i rugelach perderanno la forma. (io li lascio tutta la notte in frigorifero e la mattina l’inforno)

Aumentate la temperatura del forno fino a 200°C statico/180°C ventilato.

Cuocete per circa 20-25 minuti o finché non saranno dorati. Infine sfornate e spolverizzate con dello zucchero a velo.

recipe image
Nome ricetta
Rugelach
Pubblicata il
Share on Google+0Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Pin on Pinterest0

Ricette popolari:

Commenti

  • Hai fatto bene a postare la ricetta!!!! Mi piace la “sfoglia” alleggerita.. Un bacione cara e buon lunedì

    GD Star Rating
    loading...
  • Ciao Tiziana complimenti per il sito, ho provato a fare questi dolcetti e sono venuti ottimi, ho avuto però dei problemi quando li ho arrotolati. Praticamente dopo il riposo dei due dischi in frigo, ho messo l’impasto tra due fogli di carta forno, l’ho finito di stendere, ho messo la crema, ma quando sono andata ad arrotolare mi si era appiccicato l’impasto alla carta forno. Hai qualche consiglio per evitare questo problema?? perché sono veramente buoni, solo che mi sono venuti bruttissimi.
    grazie mille
    Andrea

    GD Star Rating
    loading...
    • Ciao Andrea, mi fa tanto piacere che ti piaccia il mio sito e son contenta ti siano piaciuti. Quando stendi l’impasto, infarina un po sotto e sopra, vedrai che non si attaccherà.
      Grazie ancora.

      GD Star Rating
      loading...

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *