Gingerbread Trifle

Una super coppa golosissima e molto scenografica da portare in tavola in queste feste è quella che vi propongo. Quest’anno volevo darvi un’idea diversa e nuova dalla Christmas cake che vi propongo ogni anno… spero vi piaccia!
Nella coppa vengono disposti tutt’intorno  prima i biscottini a forma di omino pan di zenzero, poi strati  di rotolo al cacao e marmellata di arance si alternano ad una crema deliziosa al tacle dell’azienda “3moretti“.
Il tacle è un agrume ibrido, selezionato incrociando arance Tarocco e Clementine. Un frutto senza semi e molto succoso… Vi lascio immaginare il profumo! A completare il dolce della panna e decorata con altri biscottini gingerbread. 
Un dolce al cucchiaio semplice da preparare, potete optare anche per delle mono porzioni utilizzando delle coppe più piccole per un risultato davvero fantastico… perfetto per un dopo pasto, fresco e goloso!

Ingredienti

per il rotolo all’arancia speziato

60 g di farina 00

20 g di cacao

4 uova

100 g di zucchero 

50 ml di latte

50 ml di olio di semi 

cannella q.b.

zenzero q.b

marmellata di arance

per la crema ai tacle 

500 ml di succo di tacle

50 g di maizena

3 tuorli

125 g  zucchero

200 g di mascarpone

per i biscotti gingerbread

(Vedi ricetta qui)

inoltre

250 g panna fresca liquida 

30 g di zucchero

50 g di mascarpone

Preparazione 

per il rotolo
 

Mettete i tuorli in una ciotola ed iniziate a lavorarli con le fruste. Unite i 50 grammi di zucchero e montate ancora, fino a ottenere un composto gonfio e spumoso. Unite quindi un pizzico di sale, il latte e l’olio e mescolate ancora per amalgamare. Unite ora la farina setacciata e incorporatela delicatamente con una spatola, mescolando dal basso verso l’alto.

In un’altra ciotola iniziate a montare gli albumi a neve. Quando inizieranno a schiumare unite lo zucchero e continuate a montare fino a ottenere un composto spumoso e la meringa avrà fatto il classico becco.

Incorporate una parte degli albumi al primo composto e mescolate delicatamente, sempre con una spatola, dal basso verso l’alto. Unite il resto degli albumi e incorporateli bene, senza smontare il composto.

Accendete il forno a 180°C. Preparate la teglia 25×30 cm foderandola con della carta forno. Versate il composto nella teglia, livellatelo. Cuocete a 180°C per 15 minuti.

Una volta cotta la base sfornatela e fatela raffreddare prima in teglia, quindi sformatela e fatela raffreddare completamente su una gratella – sempre tenendo la carta forno sotto. Rifilate leggermente i bordi, spalmate sopra la marmellata di arance e arrotolate sino a formare un rotolo.

per crema al tacle
In una casseruola unite i tuorli, lo zucchero e la maizena, mescolate poi aggiungete a filo il succo di tacle. Mettete la crema sul fuoco e cuocete sino a quando si addenserà continuando sempre a mescolate. Spegnete e versate la crema in una ciotola, coprite con della pellicola a contatto e lasciatela raffreddare. Dividete la crema in due parti. In una aggiungete il mascarpone e mescolate. 

per la composizione

In una coppa altezza 8 cm larghezza 15 cm mettete sotto tutti i ritagli che vi sono avanzati quando avete rifilato i bordi del rotolo, distribuite intorno tutti i biscottini a forma di omino pan di zenzero. Versate un pò di crema al succo di tacle e mascarpone adagiate sopra qualche fettina di rotolo all’arancia e versate su altra crema al succo di tacle e mascarpone. Distribuite poi altre fette di rotolo e completate con la crema al solo succo di tacle.

Infine con l’aiuto di un sac a poche con bocchetta  a stella distribuite sopra ciufetti di panna montata con il mascarpone e lo zucchero.  Decorate con i biscottini gingerbread. 

 
 
recipe image
Nome ricetta
Gingerbread Trifle
Pubblicata il
Share on Google+0Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Pin on Pinterest0

Ricette Correlate:

Torta brownies con pere caramellate e cremoso al cioccolato
Tronchetto al cioccolato con crema all'arancia e mandarino
Crostata bicolore ripiena alle mandorle, profumata al mandarino
Crostata con ricotta, pistacchi e pesche

Ricette popolari:

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *